alghero bb bed and breakfast prenota bb sardegna affitta bb camere bb italy sardinia

Affitta camere ad Alghero vicino alla spiaggia

Alghero

Per molti anni il potere economico di Alghero era legato al commercio del corallo. Nel 1355, il re d’Aragona Pietro IV concesse lo stemma della città, e non a caso venne scelto come simbolo un ramo di corallo.

Ora Alghero ha dedicato al corallo un vero e proprio museo proprio nel centro città, in modo che i visitatori possano conoscere la sua storia, e la cultura che lega Alghero al corallo, chiamato anche "oro rosso" Alghero infatti ha sempre avuto un forte legame con questo minerale è ne ha fatto una prosperosa risorsa sin dai tempi antichi.

Numerosi artigiani hanno nel tempo usato diverse tecniche di lavorazione, e diversi pescatori hanno rischiato e rischiano tuttora la loro vita per la pesca del corallo. La costa di Alghero che si estende per circa 75 chilometri, è ricca di stupende calette solitarie, lunghe spiagge dall'acqua cristallina e grandi masse calcaree che finiscono a picco sul mare, fra cui la più nota e Capo Caccia, famosa anche per la sue Grotte di Nettuno.

Alghero città catalana

Nel 1354 Pietro IV d'Aragona inizio il suo dominio nella città di Alghero, che finì intorno al 1754. Oggi tuttora si trovano riscontri nella parte antica della città, come nelle chiese, nei vecchi edifici, e soprattutto lo si può notare nelle famose muraglie, chiamate anche bastioni Maggellano.

Ancora oggi infatti non è difficile sentire parlare il dialetto catalano, segno del dominio spagnolo.

La città antica

Alghero la perla nella riviera del corallo...

Passeggiando per il centro storico non si può fare a meno di vedere le vecchie torri e le vecchie mura edificate per proteggere la cittadina dagli assalti dei Doria e degli Aragonesi. Le torri più note sono: La Torre di Sant Jaume, la Torre del Portal, e la Torre de l'Esperò.

Siamo certi che resterete affascinati dopo la vostra visita nel centro storico…

Link utili

comune di Alghero

aeroporto di Alghero

parco di Porto Conte

su Alghero